Fondazione Architetti Treviso
Conferenze Architetti Treviso

Corsi

  • ILLUMINARE I BENI CULTURALI Opera rinascimentale in terracotta di Antonio Begarelli, Chiesa di San Domenico, Modena - intervento di valorizzazione 2009

ILLUMINARE I BENI CULTURALI

Tra conservazione e valorizzazione nell’uso delle tecnologie innovative

 

PRESENTAZIONE   
La Fondazione Architetti della Provincia di Treviso  in collaborazione con l’Ordine Architetti P.P.C. della Provincia di Treviso, promuove un  corso di approfondimento  in illuminotecnica  per la progettazione degli spazi  di fruizione dei Beni Culturali.
In seguito allo svilupparsi di nuove tecnologie sono profondamente cambiate le modalità di approccio al progetto di esposizione ma anche di conservazione del patrimonio culturale sia in ambito pubblico che privato.
Il progetto di lighting design richiede pertanto un approccio multidisciplinare dove le tematiche scientifiche,  tecniche e culturali si fondono nel  progetto espositivo.
Il corso, strutturato in  due  moduli  teorico  propedeutico e un modulo tematico,  ha come principale  finalità l’esplicitazione della materia dell’illuminazione nelle principali declinazioni dedicate all’arte e ai luoghi di pregio storico artistico approfondendo i temi della conservazione e tutela preventiva, dell’ottimizzazione dell’esperienza percettiva e alla riduzione degli oneri economici di gestione e manutenzione  degli impianti illuminotecnici.
 

 
PROGRAMMA LEZIONI

Lunedì 15 settembre 2014, dalle 14,30 alle 18,30
Nozioni teoriche di illuminotecnica propedeutiche all’esposizione di Beni Culturali

Relatore: Dott. Elena Pedrotti
- Aspetti di fisiologia del sistema visivo umano, cenni di  fisica ottica.
- Propagazione della luce, grandezze foto-metriche, cenni sulla teoria del colore.
- Criteri e norme per la conservazione e la tutela del patrimonio culturale.

Lunedì 22 settembre 2014, dalle 14,30 alle 18,30
Cenni teorici e pratici nell’esposizione di Beni Culturali

Relatore: Prof. Alberto Pasetti Bombardella  
- La tecnologia a LED nell’illuminazione  espositiva, implicazioni tecniche, percettive, qualitative ed economiche.  
- Principi di illuminazione degli spazi espositivi nell’ambito di allestimento temporaneo e permanente, qualità della percezione, innovazione nella comunicazione  del patrimonio culturale.
 
Lunedì 29 settembre 2014, dalle 14,30 alle 18,30
La disamina del progetto: i casi studio

Relatore: Prof. Alberto Pasetti Bombardella, dott. Dario Bettiol
- Panoramica  metodologica su  progetti realizzati in ambito nazionale per beni artistici e storici, per le gallerie d’arte contemporanea e per il patrimonio archeologico.
- Caso Studio:  La collezione Peggy Guggenheim tra scelta illuminotecnica e conservazione.
 
DOCENTI: 
Prof. Alberto Pasetti Bombardella  –  lighting designer indipendente Treviso-AIDI (già docente in Lighting Design presso lo IUAV
Dott. Elena Pedrotti – lighting designer indipendente Padova –AIDI
dott. Dario Bettiol_Consulente illuminotecnico settore architettura e specialisti
.
 
SEDE DEL CORSO 
Sala Riunioni della Filanda di Villa Emo
31050 Fanzolo di Vedelago (TV)
ingresso da Via Spada (vicino alla Chiesa)
 
PERIODO DI SVOLGIMENTO:   
dal 15 settembre  2014 al  29  settembre  2014
3 lezioni di  4  ore ciascuna. 
Durata complessiva del corso: 12 ore
Riservato a un numero  minimo di 25 partecipanti e massimo di  50 partecipanti.
Termine per le iscrizioni ed il pagamento: martedì 9 settembre 2014.
 
MODALITA' DI ISCRIZIONE 
L'iscrizione dovrà avvenire accedendo al portale "Aggiornamento professionale continuo" collegandosi al sito della Fondazione Architetti della Provincia di Treviso  www.fondazionearchitettitreviso.it  e cliccando sul pulsante "Aggiornamento Professionale Continuo".
L'iscrizione e la pubblicazione di atti o materiali a questa legati, verranno gestite attraverso il  portale internet.
 
L’iscrizione è vincolante per il corsista e potrà essere dallo stesso annullata solo entro il termine di scadenza delle iscrizioni, tramite cancellazione diretta dal portale.
 
QUOTA DI ADESIONE 
€ 145,00 più iva 22%.
La quota comprende i materiali forniti dai relatori del corso, il materiale di cancelleria, l’attestato di frequenza e il coffee-break.
 
Coloro che abbiano frequentato almeno 15 ore (CFp) didattiche dal 1 gennaio 2014  ad oggi,  in corsi organizzati da FATV, usufruiranno di una particolare riduzione (e la quota d’iscrizione sarà di € 105,00 + iva 22%)

MODALITA' DI PAGAMENTO 
Il versamento della quota di adesione dovrà avvenire tramite bonifico
bancario intestato a
Fondazione Architetti Treviso presso Banca Popolare di Vicenza  –  filiale di Treviso 4;
codice IBAN: IT48J057281200420757 0326344.
Causale: Corso illuminotecnica e nome corsista.
 
ATTESTATO 
Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza. 
I Crediti Formativi professionali (CFp) sono attribuiti con la frequenza di almeno l'80% delle ore programmate.
 
CREDITI FORMATIVI ATTRIBUITI:  
12  CFp (richiesti al CNAPPC)
 
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA 
Fondazione Architetti Treviso, prato della Fiera, 21  -  31100 Treviso
tel.0422.580673  fax.0422.575118  
mailto: segreteria [at] fatv [dot] it  - www.fondazionearchitettitreviso.it
Per informazioni telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.
 
COORDINAMENTO SCIENTIFICO:  
Prof. Alberto Pasetti Bombardella
 
COORDINATORE DEL CORSO:    
arch. Alfonso Sernagiotto
 
TUTOR DEL CORSO:  
arch. Miriam Poloni

Sponsorizzazioni: