Fondazione Architetti Treviso
Conferenze Architetti Treviso

Corsi

06 - 27 Marzo 2015

PRODUZIONE, LAVORAZIONE TECNOLOGIA E RESTAURO DEL FERRO NELL'ARCHITETTURA

Corso applicativo di architettura e restauro

  • PRODUZIONE, LAVORAZIONE TECNOLOGIA E RESTAURO DEL FERRO NELL'ARCHITETTURA
  • PRODUZIONE, LAVORAZIONE TECNOLOGIA E RESTAURO DEL FERRO NELL'ARCHITETTURA

ATTENZIONE:
IL CORSO E' STATO MOMENTANEAMENTE ANNULLATO PER MANCANZA DI ADESIONI.
VERRA' RICALENDARIZZATO NELL’AUTUNNO 2015

 
  
PRESENTAZIONE
Il corso  si inserisce all’interno del  sistematico percorso sul tema del restauro che, da circa quattro anni, la Fondazione Architetti Treviso  sta sviluppando, e che,  dopo ampio  spazio  dedicato alle problematiche generali, si sta ora articolando in una serie di approfondimenti specifici sui principali materiali  storicamente impiegati nelle costruzioni.  Questo  corso  sul ferro  si aggiunge così ai corsi già svolti sui materiali lapidei e sul legno.
Il ferro  ha sempre accompagnato il percorso dell'architettura, dapprima come complemento strutturale e di finitura nelle costruzioni in muratura e legno, poi, a partire dal Settecento, come vero e proprio materiale da costruzione.
Il suo massiccio utilizzo in architettura è infatti legato alla nascita e  all’evoluzione  della siderurgia,  da  quando la tecnologia raggiunta dai forni, consentì la fusione del materiale abbinato al carbonio (ghisa) o la sua profilatura in elementi di grandi dimensioni.
È  così che,  per  tre secoli, si  sono costruite  col ferro  strutture leggere e possenti  per ponti, stazioni, serre, spazi pubblici  e molto altro.
Molte  di queste,  e non solo quelle più grandi, trascendendo la  mera  funzionalità strutturale,  si sono imposte come mirabili e suggestivi momenti di architettura.   
 
Oggi la sopravvivenza di molte costruzioni o parti di costruzioni in ferro, in condizioni di degrado a causa del tempo e dell’incuria,  richiede impegnativi interventi di restauro che non possono prescindere da una approfondita conoscenza delle forme e delle tecnologie storicamente prodottesi e delle più efficaci tecniche attuali per il risanamento e il consolidamento.  
 
Nel corso gli argomenti saranno sviluppati attraverso una serie di incontri con specialisti della tecnologia e del restauro del ferro, che alterneranno alle esposizioni teoriche esempi di interventi.
Appare evidente che la smisurata vastità dell'argomento non consente una trattazione completa di tutte le tematiche che lo riguardano  in un corso  di 16 ore. È per questo motivo che è stata prescelta la formula degli incontri che consente di accennare alle principali tematiche, di suggerire diversi filoni di approfondimento e di  stimolare la partecipazione attiva dei corsisti attraverso un costante confronto con i docenti.
 
Nella prima sezione del corso saranno prevalentemente trattate le tematiche della produzione, della lavorazione, dell'impiego e della tecnologia del ferro nell'architettura, con accenni alle principali problematiche di conservazione del materiale.
Nella seconda saranno  evidenziate le tematiche del restauro del ferro  e del ferro nel restauro, sia come complemento strutturale delle costruzioni in muratura e legno,  sia come materiale da costruzione. 

  
  
PROGRAMMA

SEZIONE 1. L'USO DEL FERRO NELL'ARCHITETTURA
 
lezione n°1      
Venerdì 6 marzo 2015 dalle ore 15.00 alle ore 19.00  
ore 14.30
inizio registrazioni partecipanti ed introduzione al corso
Claudio Borsato

15.00-17.00 
Il ferro:  tecniche di produzione e lavorazione in età preindustriale
Alessandro Ervas
17.00-18.00 
Vecchi e nuovi collegamenti metallici tra legno e muratura, anche in funzione antisismica
Francesco Doglioni
18.00-19.00
Intervento sui serramenti alla Siemensstadt di Berlino
Alessandro Pandolfo
 
lezione n°2      
Venerdì 13 marzo 2015 dalle ore 15.00 alle ore 19.00  
15.00-17.00 
Il ferro: tecniche di produzione e lavorazione in età industriale
Giancarlo Coppola
17.00-19.00 
Storia della tecnologia delle costruzioni in ferro. 
Il ponte di Paderno: un esempio di intervento di restauro.
Clara Bertolini Cestari  
       
  
SEZIONE 2.  IL RESTAURO DEL FERRO E IL FERRO NEL RESTAURO  -
ESEMPI DI INTERVENTI  
 
lezione n°3       
Venerdì 20 marzo 2015 dalle ore 15.00 alle ore 19.00  
15.00-17.00 
Il restauro del Ponte  Longo alla Giudecca e della Serra dei Giardini Napoleonici a Venezia.
Giovanni Cocco
17.00-18.00 
La gru Armstrong Mitchell & Co. dell'Arsenale di Venezia.
Storia, progetto di restauro e messa in sicurezza
Claudio Menichelli e Alberto Lionello
18.00-19.00
Il degrado del ferro: analisi per la valutazione  
Enrico Della Rovere
 
lezione n°4      
Venerdì 27 marzo 2015 dalle ore 15.00 alle ore 19.00  
15.00-16.00 
L'uso di sistemi attivi in acciaio nel restauro
- Il restauro di una porzione del muro di cinta nel complesso conventuale di San Francesco del Deserto.
Alberto Lionello
16.00-17.00 
L'uso di sistemi passivi in acciaio nel restauro 
- Il  restauro delle guglie di coronamento di Palazzo Ducale a Venezia.
Claudio Menichelli
17.00-19.00
L'uso dell'acciaio nel consolidamento delle strutture architettoniche.
Tecniche, materiali ed esempi di interventi.
Lorenzo Jurina

DOCENTI 
Alessandro Ervas             Artigiano - opere fabbrili
Francesco Doglioni           Professore Associato di Restauro - Università IUAV di Venezia  
Alessandro Pandolfo        Architectural advisor Secco Sistemi
Giancarlo Coppola           Studioso delle tecnologie dei materiali
Clara Bertolini Cestari   Professore Ordinario di tecnologia delle costruzioni - Politecnico di Torino
Giovanni Cocco                 Strutturista
Claudio Menichelli          già Soprintendenza BAP Venezia
Alberto Lionello               Soprintendenza BAP di Venezia
Enrico Della Rovere       Tecnico di Laboratorio dei materiali metallici Università di Padova – DTG (VI)
Lorenzo Jurina                 Professore Associato Tecnica delle  costruzioni  - Politecnico di Milano

SEDE DEL CORSO 
Sala Convegni sede distaccata Ordine Architetti PPC della provincia di Treviso
Viale IV Novembre 85 - TREVISO
Centro Commerciale Fiera_1° piano.

“Considerato che la sosta delle auto dei corsisti è prolungata e che gli stalli per il parcheggio a ridosso del Centro Commerciale Fiera sono prevalentemente a rotazione e dedicati alla sosta breve, si segnala l’opportunità di parcheggiare nell’ampio spazio di Prato della Fiera (200 m. dal Centro Commerciale), si richiama inoltre, a prestare all’Ordine la massima collaborazione e diligenza, al fine di consentire il regolare utilizzo al meglio dello spazio a disposizione”.
 
PERIODO DI SVOLGIMENTO 
dal  6 al 27 marzo 2015. 
Durata complessiva del corso: 16 ore.  
Riservato a un numero minimo di 25 partecipanti e massimo di 50 partecipanti.
Termine per le iscrizioni ed il pagamento: 2 marzo 2015.  
 
MODALITA' DI ISCRIZIONE
L'iscrizione dovrà avvenire accedendo al portale "Aggiornamento professionale continuo" collegandosi al sito della Fondazione Architetti della Provincia di Treviso www.fondazionearchitettitreviso.it  e cliccando sul pulsante "Aggiornamento Professionale Continuo".
L'iscrizione e la pubblicazione di atti o materiali a questa legati, verranno gestite attraverso il portale internet.
 
L’iscrizione è vincolante per il corsista e potrà essere dallo stesso annullata solo entro il termine di scadenza delle iscrizioni, tramite cancellazione diretta dal portale.  
 
QUOTA DI ADESIONE 
€ 190,00+iva 22%. 
La quota comprende i materiali forniti dai relatori del corso, il materiale di cancelleria, l’attestato di frequenza e il coffee-break.
 
Coloro che abbiano frequentato, dal 1 gennaio 2014 ad oggi, almeno 20  ore didattiche (cfp)  in corsi a pagamento  organizzati da FATV, usufruiranno di una particolare riduzione e la quota di iscrizione sarà di € 150 + iva 22%.
 
MODALITA' DI PAGAMENTO 
Il versamento della quota di adesione dovrà avvenire tramite bonifico bancario  intestato a
Fondazione Architetti Treviso presso Banca Popolare di Vicenza  –  filiale di Treviso 4;
codice IBAN: IT48J057281200420757 0326344.
Causale:  Corso  restauro ferro e nome corsista.  
 
ATTESTATO 
Ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza. 
I crediti formativi professionali (cfp) sono attribuiti con la frequenza di almeno l'80% delle ore programmate.
 
CREDITI FORMATIVI ATTRIBUITI
15 CFp (richiesti al CNAPPC)
 
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Fondazione Architetti Treviso, prato della Fiera, 21 - 31100 Treviso
tel.0422.580673  fax.0422.575118  
mailto: segreteria [at] fatv [dot] it  - www.fondazionearchitettitreviso.it
Per informazioni telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 12.00.

ORGANIZZAZIONE SCIENTIFICA 
Claudio Borsato, Claudio Menichelli.
 
COORDINATORE DEL CORSO   
Claudio Borsato, Barbara Gracis
 
TUTOR DEL CORSO      
Barbara Gracis

  

Sponsorizzazioni: